Planned Parenthood chiude definitivamente un’altra clinica abortiva in New Jersey

Atlantic City, NY 26 GIULa multinazionale dell’aborto Planned Parenthood ha chiuso un’altra clinica, stavolta in New Jersey. Nelle ultime settimane la multinazionale ha chiuso diverse cliniche abortive sul territorio statunitense. Quest’ultima è la diciassettesima in un anno. Secondo i notiziari locali Planned Parenthood non avrà più la sua clinica di riferimento ad Atlantic City. La clinica ha chiuso i battenti per sempre venerdì secondo fonti ufficiali. Troviamo delle informazioni in più sulla chiusura nella motivazione ufficiale che risulta sospetta e una possibile scusa per coprire la mancanza di clienti. Triste Brooks, presidente e amministratore delegato di Planned Parenthood del New Jersey del Nord, Centro e Sud, ha dichiarato che l’organizzazione ha posto fine al contratto di locazione dell’immobile al numero 2922 di Atlantic Ave vicino alla South Morris Avenue a causa di problemi di sicurezza.

«Le principali priorità di Planned Parenthood sono la salute e la sicurezza dei nostri pazienti e a causa di alcuni problemi relativi alla sicurezza dell’immobile in affitto che ospitava il nostro centro, siamo giunti alla difficile decisione di porre fine al contratto di locazione” ha scritto in una dichiarazione. I pazienti di Atlantic City potrebbero rivolgersi ai centri Planned Parenthood di Camden e Bellmawr nella Contea di Camden. Si sta procedendo al trasferimento di tutte le cartelle cliniche dei pazienti nella struttura di Camden».

La multinazionale dell’aborto ha già annunciato nel corso dell’anno la chiusura di alcune strutture sul territorio nazionale tra cui quattro cliniche in Iowa, due in Pennsylvania, una nel Maryland, tre nel New Mexico, una nello Wyoming e due in Colorado.

Il parere di Californians for Life. Di recente, l’associazione Californians for Life ha confermato che le cliniche abortive di Planned Parenthood a Vacaville, Pittsburg e Richmond centrale sono prossime alla chiusura che è prevista per il 30 giugno. Tutte e tre si trovano nella California settentrionale; hanno praticato l’aborto su feti fino alla decima settimana di gestazione.

«Dato che sempre più cittadini californiani comprendono che il feto rappresenta una persona a tutti gli effetti, il tasso di aborti continua a calare e visto che sempre più donne decidono di rivolgersi ad altre strutture per ricevere assistenza sanitaria, ci sono meno clienti per il maggior fornitore di aborti del Paese» ha affermato Wynette Sills, direttrice di Californians for Life.

Sills ha dichiarato che le donne della California dispongono ancora di dozzine di strutture dove poter ricevere un’assistenza sanitaria completa. Si riferiva alla dozzina di strutture sanitarie presenti nella California settentrionale che forniscono una maggiore varietà di servizi rispetto a Planned Parenthood ma non praticano aborti. Le cliniche abortive negli Stati Uniti stanno chiudendo a ritmo da record poiché la richiesta dei loro “servizi” sta diminuendo e gli abortisti stanno andando in pensione secondo quanto riportato da una ricerca di Bloomberg del 2016. Tra il 2011 e il 2015, almeno 162 cliniche abortive hanno chiuso o hanno smesso di praticare aborti; 21 nuove cliniche abortive hanno aperto i battenti nello stesso periodo secondo la ricerca. Un resoconto di Operation Rescue ha inoltre mostrato che 53 cliniche abortive hanno chiuso nel solo 2015.

L’aborto rappresenta un grande business per Planned Parenthood. Il resoconto annuale del gruppo sull’aborto mostra che esso è stato praticato 328,348 volte nel 2015, quasi 5000 in più rispetto all’anno precedente. Planned Parenthood è responsabile di circa un terzo degli aborti praticati negli Stati Uniti. All’inizio di quest’anno, i dirigenti di Planned Parenthood hanno rifiutato l’offerta di ricevere un aumento dei finanziamenti se la multinazionale avesse smesso di praticare aborti. L’amministratore delegato Cecile Richards ha descritto l’offerta come «indecente e oltraggiosa» affermando in maniera molto chiara che gli aborti (e non l’assistenza sanitaria per le donne) sono essenziali per Planned Parenthood. Il numero dei pazienti e i servizi di assistenza sanitaria non abortivi sono calati negli ultimi anni mentre il numero degli aborti praticati da Planned Parenthood rimane costante, come mostrano i resoconti annuali del gruppo.

Traduzione a cura di: Elena Lecci
Fonte: Lifenews