#pattoXnatalità, Forum Famiglie: servono riforme strutturali

Vitanews, 19 GEN – “Il nostro Paese sta vivendo l’inverno demografico più difficile della sua storia”. Si apre con questa drammatica fotografia dell’Italia la conferenza stampa di presentazione del #pattoXnatalità,  presentato preso la sala Nassyria del Senato dal Forum delle famiglie insieme ai demografi prof. Alessandro Rosina e prof. Giancarlo Blangiardo. Un evento volto a mettere al centro dell’agenda politica dei partiti che correranno per le prossime elezioni un tema fondamentale per l’Italia. “Gli effetti della denatalità di cui ancora facciamo fatica ad essere pienamente consapevoli  – spiegano dal Forum delle Famiglie guidato da Gigi De Palo – saranno dirompenti: come affrontare la crescente spesa sanitaria e pensionistica? Come sostenere i costi, anche sociali, di una popolazione sempre più anziana?”.
Da Sinistra: Prof. Rosina, Prof. Blangiardo, Dott. Gigi De Palo
Finora quello della denatalità è stato un tema ritenuto un tabù. La politica, tranne qualche parlamentare coraggioso, ha preferito non parlarne. “Su questo punto è indispensabile accantonare tutte le controversie ideologiche” perché “i bambini devono essere considerati un Bene Comune perché rappresentano il futuro di tutti noi”, hanno precisato i relatori durante la conferenza stampa.
“La politica – si legge nel #pattoXnatalità corredato di numeri e statistiche impietose sulla situazione demografica italiana – per troppo tempo si è limitata ad intervenire commentando di volta in volta gli allarmanti dati Istat senza, tuttavia trasformare quelle analisi in azioni politiche”.
Clicca qui per leggere pattoXnatalità.
Al termine della conferenza stampa il Forum delle Famiglie ha chiesto«a tutti i segretari, presidenti e portavoce dei Partiti e delle Liste in corsa per la prossima tornata elettorale, di considerare il tema della natalità come priorità all’interno dei vari programmi in vista delle elezioni». Le differenze di vedute – hanno precisato durante la conferenza stampa –  non devono distogliere dal trovare un fronte comune sul tema della natalità. Un appello al senso di responsabilità dei politici ha chiuso la presentazione: «su questo punto è necessaria un’unità di intenti: occorre remare tutti nella stessa direzione per invertire questa rotta. Sarebbe un segnale decisivo per ridare speranza all’Italia».
Ph: Cristian Gennari/Siciliani

Dopo poche ore l’hastag #pattoXnatalita ha invaso i social e smosso le dichiarazioni di molti esponenti del mondo della politica. Tante anche le associazioni che hanno aderito convintamente alla campagna di sensibilizzazione. Prima fra tutti il Movimento per la Vita italiano che in una nota diffusa dal suo presidente, Gian Luigi Gigli, ha precisato che «sostenere la natalità, preoccuparsi di genitori che rischiano la povertà pur di dare all’Italia nuovi cittadini e di trasmettere educazione e conoscenza, dovrebbe essere l’unica, vera priorità di tutte le forze politiche nella nuova legislatura, per garantire anzitutto giustizia sociale, per riprendere un processo di sviluppo economico e per evitare l’implosione del sistema previdenziale e sanitario». Per il presidente nazionale delle Acli, Roberto Rossini, «occorre cambiare l’approccio, perché finora è stato sempre accompagnato da etichette di carattere ideologico». «Se le culle sono sempre più vuote, l’economia arranca e il sistema del welfare va in tilt», hanno commentato Giuseppe e Raffaella Butturini, genitori di dieci figli, alla guida dell’Associazione famiglie numerose. «L’Italia sta morendo di vecchiaia ed è nostro compito fare subito quanto in nostro potere per ridare speranza ai nostri giovani», ha aggiunto Giovanni Paolo Ramonda, presidente della Comunità Papa Giovanni XXIII. 

Massimo Magliocchetti

Massimo Magliocchetti

Laureato in Giurisprudenza con 110/110 e Lode, con una tesi in bioetica del lavoro dal titolo "Maternità e lavoro. La protezione della lavoratrice madre nell'ordinamento italiano". Appassionato di bioetica e biodiritto, amo il fumo lento della pipa. Volontario del Movimento per la Vita, da novembre 2016 sono Responsabile dei Giovani di Roma e provincia del MpV. Scrivo per servizio e passione. Email: massimo.magliocchetti@vitanews.org