Neonato nel Freezer: Gigli, Governo avvii subito una campagna informativa su parto in anonimato

Vitanews, 9 GIU – “L’orrore avvenuto a Migliarino (Ferrara) dimostra ancora una volta la necessità di avviare subito una campagna informativa capillare sulla possibilità di partorire in anonimato all’interno dell’ospedale o di affidare il neonato alle ‘Culle per la vita’. Nessuna situazione di costrizione o di degrado sociale può essere invocata a giustificazione di simili fatti. Malgrado la buona legge, il parto in anonimato è invece in progressivo calo, mentre aumentano infanticidi e abbandoni in condizioni di insicurezza. Torniamo a chiedere al governo, se non vuole essere corresponsabile di quanto troppo spesso accade, di farsene urgentemente carico, attraverso uno spot di pubblicità-progresso, e alle regioni di diffondere adeguatamente queste informazioni negli ospedali, nei consultori e nelle strutture assistenziali per prevenire aborti, abbandoni all’aperto e infanticidi”. Lo afferma il deputato Gian Luigi Gigli, Presidente del Movimento per la Vita Italiano.