Puglia, verso la Conferenza regionale sulle politiche familiari

Da circa un anno il Forum delle famiglie di Puglia, unitamente a Cgil, Cisl ed Uil Puglia, alla Fimmg, alla Conferenza Episcopale pugliese – rappresentata dalle Commissioni regionale di Pastorale familiare e di Pastorale sociale e del lavoro – e a oltre 50 associazioni operanti sul territorio, sta operando perché l’Amministrazione regionale predisponga un Piano triennale di politiche familiari.

L’urgenza di tale azione è imposta all’attenzione della società e delle istituzioni dalla drammatica questione della denatalità, che ormai è tale da mettere sotto scacco la sostenibilità del sistema di welfare (sanità, pensioni, scuola, assistenza…) e qualunque prospettiva realistica di sviluppo economico duraturo.

Unione Europea e Banca d’Italia, Istat e Fondazione Agnelli, in uno con organizzazioni di diverso orientamento e con autorevoli studiosi, sottolineano da tempo la necessità di affrontare con adeguate misure questo autentico inverno demografico in atto da alcuni decenni.

Il tasso di fecondità è sceso in Puglia all’1,25 figli per donna, uno tra i più bassi del mando. Le nascite sono passate da 38mila bambini del 2008 a 31mila del 2017. In soli 15 anni, dal 2002 a 2017, la popolazione tra 0 e 24 anni è diminuita di circa 227mila unità e le previsioni stimano che fra altri dieci bambini e ragazzi di questa fascia d’età caleranno ancora di ulteriori 145mila.

Porre un argine a questa drammatica situazione non è più procrastinabile. Servono politiche strutturali, di filiera, basate su una seria programmazione, che superino la tentazione di considerare gli interventi assistenziali e di lotta alla povertà come interventi di politica familiare: invertire la tendenza in atto è possibile, come dimostrano diversi Paesi dell’Unione Europea.

Già durante la recente campagna elettorale, il Forum delle associazioni familiari ha proposto a tutte le forze politiche un #PattoxNatalità, sottoscritto da tutti i partiti all’indomani della Conferenza nazionale sulla Famiglia, dedicata proprio al drammatico tema della denatalità, promossa dal Dipartimento per le Politiche familiari della Presidenza del Consiglio dei Ministri e svoltasi a Roma nel settembre 2017.

Negli ultimi mesi, poi, il Forum delle Associazioni familiari, assieme ai sindacati Cisl, Cgil e Uil, ha organizzato due territoriali sulle politiche fiscali (a Lecce) e sul contrasto alla denatalità (a Bari). Il terzo si terrà il prossimo 13 ottobre a Taranto e riguarderà il lavoro.

Dopo la richiesta ufficiale del Forum e l’appoggio bipartisan della politica è stata approvata lo scorso 10 luglio all’unanimità in Consiglio regionale una mozione, proposta dalla minoranza, che impegna il presidente Michele Emiliano e la sua Giunta a indire in tempi rapidi la Conferenza regionale sulla Famiglia, la prima in Italia, finalizzata alla costruzione proprio di un Piano di Politiche familiari realizzato a partire dalle istanze e dalle proposte provenienti dal basso. Politiche finalmente strutturali, da non confondere con gli interventi assistenziali e di lotta alla povertà a cui da sempre siamo abituati.

Il percorso per arrivare alla Conferenza Regionale sulle politiche familiari è stato avviato con due atti concreti: l’annuncio da parte del governatore Emiliano, durante l’inaugurazione dell’82a Fiera del Levante l’8 settembre scorso alla presenza del presidente del Consiglio Giuseppe Conte; e il convegno di lancio del 14 settembre, sempre in Fiera, alla presenza del professor Alessandro Rosina, demografo dell’Università Cattolica di Milano, durante il quale sono state annunciate le date della Conferenza, che si terrà il 22 e 23 novembre prossimi.

Le associazioni familiari aderenti al Forum, ma più in generale tutte quelle che hanno come finalità il sostegno, l’accompagnamento, la prossimità alle famiglie pugliesi, si devono sentire attivamente coinvolte e operativamente impegnate a individuare le migliori azioni e pratiche di interventi da inserire nel Piano Regionale pluriennale per le politiche familiari.

Sui siti web di Regione Puglia e del Forum regionale delle Famiglie (www.forumfamigliepuglia.org) sarà attivato a breve una sezione specifica con  tutte le informazioni sulla Conferenza, il programma, le modalità di partecipazione, i temi, i risultati attesi, il monitoraggio e la valutazione del percorso di attuazione.

Forum Associazioni Familiari Puglia