Caso aborto Verona, Federvita Lombardia: ora alternative concrete all’aborto

Solidarietà alla Giunta Comunale di Verona:
Si auspica che anche altre comunità locali riflettano
“sul valore della vita sin dal concepimento e
sull’esistenza di alternative concrete
all’interruzione della gravidanza”

Vitanews, 9 OTT – FederVitaLombardia, la Federazione dei Centri di Aiuto alla Vita e dei Movimenti per la Vita della Lombardia, si associa all’auspicio della Presidente nazionale del Movimento per la Vita Italiano, Marina Casini Bandini, che nel plaudire alla mozione pro-life a sostegno delle donne, sostenuta dalla Giunta del Comune di Verona e che sta facendo molto discutere (che non ha richiesto l’abolizione della legge 194/1978 bensì un sostegno economico a favore delle associazioni locali impegnate in questo settore) si augura che altre comunità locali riflettano “sul valore della vita sin dal concepimento, e sull’esistenza di alternative concrete all’interruzione della gravidanza per garantire il diritto alla nascita e una reale tutela
della maternità”.
La Lombardia, regione tradizionalmente generosa e accogliente, può contare su una rete di 59 Cav (Centri di Aiuto alla Vita) e circa 30 MpV-Movimenti per La Vita, organizzazioni di volontariato che ogni anno aiutano e garantiscono a molte donne orientate all’aborto la possibilità di “superare le cause” che potrebbero indurle “all’interruzione della gravidanza”, come ammesso e auspicato dalla stessa legge 194.
FederVitaLombardia conosce bene le difficoltà di ordine relazionale ed economico che a volte accompagnano l’arrivo di un bambino, e tramite i propri Centri di aiuto alla vita da 40 anni offre amicizia e sostegno. Solo negli ultimi 20 di attività i CAV hanno aiutato a nascere oltre 57.000 bambini, una città come Mantova.
Al di là di polemiche ideologiche e di strumentalizzazioni politiche è questa la strada da percorrere, nel nome di quella “libertà di far vivere il proprio bambino” che dovrebbe laicamente unire tutti quelli che hanno a cuore la dignità umana e, in particolare, quella femminile.