Roberto Bennati, Case d’Accoglienza MPV: «Nel 2016 accolte 245 donne e 295 figli. Nati 43 bambini»

Vitanews 11, Nov – “Questo 11° Convegno delle Case d’Accoglienza del Movimento per la Vita italiano è una conferma che le nostre realtà sono riconosciute come opere fondamentali della più grande realtà prolife italiana”, ha dichiarato Roberto Bennati, vicepresidente del Movimento per la Vita italiano con delega alle Case d’Accoglienza.
“Hanno partecipato oltre 50 delegati delle 41 Case d’Accoglienza radicate in tutto il territorio Italiano. Le Case d’Accoglienza – ha continuato Bennati – nascono per dare una speranza a quelle mamme che, in attesa di un figlio, sono costrette ad allontanarsi dalla propria realtà d’origine per vivere la gravidanza e i primi mesi di vita del figlio in un contesto accogliente e familiare”.
“Nel corso del 2016 sono state accolte 245 donne con 295 figli. Nel corso della permanenza sono nati 43 bambini. Un dato in controtendenza rispetto ai dati dei Centri di Aiuto alla Vita è che il 45% delle donne accolte sono italiane. Resta un dato non trascurabile che le donne stranere sono provenienti da oltre 49 paesi del mondo”, ha concluso Bennati.