Infermiera somministra morfina a neonato che piange: arrestata

(AGI) – Verona, 3 ago. – La Polizia di Stato di Verona ha arrestato un’infermiera 43enne in servizio presso l’Asl locale, per aver somministrato morfina ad un neonato, in assenza di prescrizione medica e senza necessita’ terapeutiche, provocandogli un arresto respiratorio prontamente superato dal tempestivo intervento sanitario. Il neonato, era ricoverato presso la terapia intensiva neonatale dell’Ospedale Civile di Verona. Gli esami successivamente effettuati hanno confermato la presenza di oppioidi nel sangue. L’infermiera avrebbe solo detto che il neonato era “rognoso” e che per questo andava in qualche modo sedato.