Comitato Nazionale Bioetica: no ‘taglia-incolla’ Dna su gameti concepimento

Vitanews, 30 MAR – “Non e’ giustificabile la sperimentazione su gameti destinati al concepimento e embrioni umani destinati all’impianto” della tecnica del gene – editing ‘Crispr-Cas9’, la tecnica ribattezzata dai media del ‘taglia e incolla del Dna’. E’ quanto si apprende dal parere del Comitato nazionale di bioetica (Cnb) dal titolo ‘L’editing genetico e la tecnica CRISPR-CAS9: considerazioni etiche’, pubblicato in mattinata sul sito della Presidenza del Consigli dei Ministri.

Massimo Magliocchetti

Laureato in Giurisprudenza con 110/110 e Lode, con una tesi in bioetica del lavoro dal titolo "Maternità e lavoro. La protezione della lavoratrice madre nell'ordinamento italiano". Appassionato di bioetica e biodiritto, amo il fumo lento della pipa. Volontario del Movimento per la Vita, da novembre 2016 sono Responsabile dei Giovani di Roma e provincia del MpV. Scrivo per servizio e passione. Email: massimo.magliocchetti@vitanews.org